Create Your Own Bio Links Website Easily in 5 Minutes! Designed for influencers, creators, and businesses, our platform allows you to craft a personalized,

La terra ci dice che questo sia un allarme

Creato il 16 Agosto, 2023Notizie News Italiano • 60 visualizzazioni • 2 minuti letto

Pesci morti si riversano sulla costa del Golfo del Texas a causa della mancanza di ossigeno

Ecco cosa combina la specie umana . Come ho sempre scritto da anni quando i mari e gli oceani si stanno acidificano anche più veloce rispetto i calcoli e che costringe la vita marina per spostarsi seguendo le correnti marine più fresche con più ossigeno ,perché oggi i mari e gli oceani stanno accumulando un enorme quantità di calore , e quando gli oceani e i mari restituiranno il calore verso atmosfera e ambiente ? Dire inferno è poca cosa per intenderci . Significa che tutta la vita che voi conoscete cesserà di esistere e c'è solo un modo per abbassare la temperatura oceanica: ed è il ghiaccio , grazie quando il ghiaccio compie ciclo e si scioglie in estate ,che poi finisce in acqua salata e che abbassa la salinità agli oceani perché è acqua dolce ,così la termoalina oceanica porta l'acqua fredda , poi si riscaldava ritorna a raffreddarsi e il ciclo si ripeteva . Oggi il ghiaccio ormai diventa una rarità , non raffredda più la temperatura oceanica , mentre sale la temperatura e in conseguenza sempre meno ossigeno per la vita marina.

La Moria dei Pesci nel Golfo di Texas


Ma che cos'è che fa scaldare così tanto l'acqua marina ? È CO2 , che acidifica i mari e gli oceani, e se non basta rifrange i fotoni della luce solare , e a peggiorare ancora la situazione sono le particelle umane e le microplastiche che aggravano la situazione. Ma perché non viene lanciato allarme nel mondo cosi grave per tentare di invertire il processo? Avete le risposte davanti ai occhi e che la specie umana sta ignorando perché vuole compiere quel passo descritto già nel precedente mio post., ma tutti gli altri saranno condannati cioè il 99, 5% della specie umana sulla terra . Intanto tra qualche anno vedrete una grande moria della vita marina, cioè non ci sarà più cibo per gli uccelli, per l'uomo e sarà la prima piaga globale . La seconda piaga globale sarà se non ci sono più i pesci nei mari e negli oceani ; (così come è per il placaton che produce il 64% del ossigeno alla terra significa fine di tutte le cose) , e se non ci sono più i pesci molluschi che mangiano gli insetti ? La loro esplosione temporaneamente aumenterà così veloce , così lo sarà per i virus e i batteri , mentre il metano organico dalla vita marina inserviente si libererà verso ambiente dalle carcasse organiche .


 La piaga terza la peggiore di tutte , quando i termometri sfioreranno i 60 gradi centigradi una volta il metano liberato, significa la morte certa per 90% delle specie sulla terra sia la flora che fauna . Questo processo durerà per ben 50 mila anni prima che il processo naturalmente si invertirà, che solo una minuscola vita batterica può farlo per riassestare e di permettere di nuovo alla vita organica a proseguire il suo percorso naturale e ben 200 mila anni che riprenda un percorso alla vita complessa di poter di nuovo rioccupare i propri habitat, contribuendo allo scambio necessario alla vita organica per riequilibrare i meccanismi chimici della terra. Questo è già accaduto nel passato almeno 5 volte . #terra #clima #mari #oceani #CO2